Francesca Mazzola, presso Radio City Music Hall, New York. Luglio 2016.

IL GRANDE SOGNO... il grande sì

Una volta sognavo d'incontrarti / di baciarti / di tenerti stretta fra le braccia / come germoglio della nostra essenza / Mi sentivo un bambino innamorato / Quando ti ho vista - quella prima volta - / evanescente e bella come una madonna / ho sentito di non essere più solo... / ho capito d'avere incontrato / l'altra parte di me stesso / la parte mancante / la parte migliore di me stesso...

ASTRONAVE TERRA

Ecco... / guarda dal tuo oblò / oltre lo spazio dove ti ripari... /oltre la tana dove ti rifugi... / in quell'angolo di tempo / dove ti senti sola / prigioniera /tra le palafitte dell'orgoglio... / madre d'un sogno / nato nel tuo cuore d'orchidea / generato / dentro la tua anima di cielo / messaggero / della divinità che ti trascende / tatuaggio e linfa / di tutti i miei sospiri / d'arlecchino...

IL MONDO NON È NOSTRO

Il mondo non è nostro! / Appartiene alla vita / appartiene al dio tempo / ad ogni essere che nasce / fra le sue braccia di padre / Lo abbiamo ereditato per amarlo / per viverlo /come fossimo suoi amanti...

FIGGHIA DI LU MARI

La me' terra / è figghia di lu mari / Pi specchiu teni auta la luna / e accorda la so' vuci cu lu suli...

NEL CUORE DEI RICORDI

Poche volte / avrai desiderato che un poeta / aprisse / la partitura del suo cuore / per accordare la vita / coi tuoi pensieri / e stupirti / con la voce tzigana del violino / che il tempo gli ha messo fra le dita / dentro i confini / delle tue emozioni...

GUERNICA (Al mio impossibile amico Pablo Picasso)

Tu sei la mia Guernica / il mio lamento / la mia gloria / la mia colpa / la mia unica resa / Sei l'arena / dove Ignazio è morto / dove il sole è morto / dove il tempo / - nostro amato boia -/ è resuscitato in altro tempo...

UNA SERA D'INVERNO A CASTELBUONO (A Pino Valenti)

..mentre la pioggia / inondava la piazza di starnuti / e sui tuoi quadri sostavano i miei occhi / mi hai detto di essere importante / non in quanto artista eroe o possidente / ma perché la vita è un dono importante / inestimabile...